fbpx
Micro needling: cos’è e come funziona

Micro needling: cos’è e come funziona

Il microneedling è una tecnica  relativamente nuova poco conosciuta in italia…ha numerose applicazioni e vantaggi rispetto ad altri trattamenti più invasivi perchè sfrutta la capacità del corpo di auto-rigenerarsi.

Il trattamento si basa sull’utilizzo di 12 micro aghetti che creano  piccoli canali stimola i fibroblasi a migrare in superficie  per creare una rete  di collagene.

richiamo dei  che per riparare il tessuto producono collagene e elastina.

E’ un trattamento sicuro, poco invasivo di recupero velocissimo e con dei risultati certi.

Inoltre:

  • stimola la produzione di collagene e elastina. E sono proprio collagene e elastina che rimpolpano e rassodano la pelle;
  • aumenta l’assorbimento dei principi attivi di oltre il 90%
  • prevenire e attenuare  visibilmente le rughe
  • compattare la pelle e dare un valido aiuto contro la cellulite e pannicoli adiposi sul corpo

Il microneedling e il viso.

Indicato per cicatrici, rughe…..

Il microneedling contro la cellulite.

Come ogni nemico che si rispetti, per avere la speranza di sconfiggerlo è bene conoscerlo. La cellulite ha più di un nome: in realtà, si chiama pannicolopatia edemato fibrosa e lipodistrofia ginoide.
In sostanza si tratta di una manifestazione a carico della pelle (epidermide, derma,connettivo) e si presenta visibilmente come una serie di depressioni presenti principalmente sui glutei, sulla zona addominale e pelvica, su fianchi e sulle cosce.

Il micro needling, in questo caso, darà risultati su tre fronti :

  • la pelle trattata sarà più idratata, più “in forma”, grazie alla stimolazione di collagene e elastina.
  • i micro aghi veicolano appositi sieri che aiutano il metabolismo dei micro pannicoli adiposi caratteristici della cellulite.
  • la circolazione periferica  sarà stimolata , con maggior irrorazione dei tessuti.

 

Microneedling: risultati immediati

Quanti trattamenti  di mironeedling sono necessari? La risposta è… dipende!

Come esperienza personale, l’ho provato su me stessa adurante questo lockdown (è stato un periodo molto prezioso e fruttuoso, per me e per Melitea) e ho notato sin dai giorni successivi la primissima applicazione un visibile miglioramento .

Dopo 4 volte questo miglioramento l’ha notato anche chi mi circondava!

inoltre bisogna ricordare che il trattamenti  needling sul viso fanno continuare la continuano  aver finito il programma generalmente 4 a distanza di tre settimane

 

Microneedling: come si effettua

Prima di tutto ti farò una vera e propria consulenza.

Definiremo che risultati vuoi ottenere, faremo una analisi della pelle e valuteremo la presenza (e a che grado di gravità) della cellulite.
Questo è importante per definire anche quali principi attivi utilizzeremo durante le sedute.
Inoltre definiremo se (e quando) fare una o più pressoterapie.
Insomma: faremo assieme un vero e proprio piano di attacco!
Alcune ricerche hanno evidenziato che assumere vitamina A il mese precedente al trattamento di microneedling aiuta ad avere risultati ancora più eclatanti. Naturalmente, ti consiglio sempre di parlarne prima con il tuo medico!

Dopo, faremo la prima seduta. Metterò una leggera pomata anestetica e poi ti “passerò” la parte da trattare con uno speciale dospositivo: la dermapen.
Può dare un pò di fastidio e un po’ di gonfiore, ma non ti devi preoccupare. Il risultato quasi immediato ti ripagherà subito del leggero pizzicore!

Naturalmente, dovrai avere delle accortezze, prima e dopo una sessione di needling.
Nei successi 5 giorni e nei precedenti, ad esempio, è sconsigliata l’esposizione al sole.

Con la bella stagione alle porte, è consigliabile trattare glutei e addome: oltre all’immediato risultato, sono anche parti del corpo meno esposte , anche in estate.

Pronta?
Prenota una consulenza gratuita per il tuo percorso di microneedling!